ognitanto la mia sorellina spruzza saggezza da tutti i pori: "o dio non esiste, oppure e' una gran testa di cazzo..." e scusate le parole dolci usate...

venerdì 25 febbraio 2011

the king of limbs

senza grande frastuono i radiohead la buttano li: ou, il nostro nuovo album e' pronto ed uscira' a maggio...
ma per chi vuole e' gia' pronta la versione digitale da scaricare...
beh, in attesa che l'album "fisico" sia disponibile, in italia parlano di maggio, in germania parlano di fine marzo, sono avanti i tedeschi, l'ho scaricato e lo sto ascoltando... direi per prima cosa di dimenticare gli album precedenti tipo "the bends", "pablo honey", "ok computer", questo album e' qualcosa di diverso, come del resto tutti gli album dei radiohead, lento, a tratti psichedelico, con tanta elettronica, il batterista che a tratti sembra avere le convulsioni... lento non significa noioso, significa semplicemente che non e' veloce... bisogna ascoltarlo, sentirlo sotto la pelle, perche' e' li che vanno a finire i suoni, a tratti ti viene la pelle d'oca, ascoltarlo tutto d'un fiato, il ritmo ti guidera', un ritmo lento, a volte ti ricorda un po' di dnb, ballabile, la voce un po' triste...
direi che me lo aggiudichero'...


2 commenti:

  1. Kid A e Amnesiac..che ricordi! +_+ :Q___
    The king of limbs da quel poco che ho ancora sentito pare promettere bene

    RispondiElimina
  2. eh gia', veramente non male... ;)

    RispondiElimina